Carnevale in Friuli

Da sempre il carnevale è stata una festa ricca d’allegria che celebrava, tra i tanti riti, anche quello della rinascita della natura dopo il riposo invernale. I dolci che caratterizzano questo periodo, festeggiano proprio questa rinascita, sono semplici ma ricchi…e anche allegri. Come i crostoli che con il rumore che fanno, quando si addentano, ricordano le chiacchiere vivaci.

Chi non ricorda la festa in casa quando si preparavano i crostoli con la nonna…che cercava inutilmente di impedire l’assaggio del crostolo ancora crudo…. Erano così buoni !

Qui di seguito trovate la ricetta friulana di questo tipico dolce carnevalesco. Buon lavoro…e buon divertimento!

 

Crostoli Friulani

500gr farina

60gr zucchero

40gr burro

80gr latte

3 uova

1 bicchierino di grappa

la scorza grattugiata di 2 limoni

un pizzico di sale

olio o (in passato) strutto

 

Montare le uova con lo zucchero e quando sono belle spumose, aggiungere la grappa, metà del latte, il limone grattugiato ed il sale.

Su una spianatoia, versare la farina a cratere e il burro ammorbidito, aggiungere il composto di uova e poco alla volta il latte avanzato. Lavorare la pasta fino a renderla elastica. Stenderla in una sfoglia sottile e ritagliare con una rotella dei nastri larghi 3 cm e un po’ lunghi così da poter fare un nodo. Friggerli nell’olio bollente, appoggiarli su una carta assorbente per scolarli da eventuale olio, e quando sono ancora caldi dare una spruzzata di zucchero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *